COMUNICATO STAMPA – Rho-Monza. Gandolfi (IdV) “Serravalle e Giunta non possono ignorare la volontà del Consiglio Provinciale e del territorio”

Pubblicato: 9 maggio 2012 in Comunicati stampa, Notizie e politica
Tag:, ,

COMUNICATO STAMPA

 

Rho-Monza

Gandolfi (Italia dei Valori): Serravalle e Giunta non possono ignorare la volontà del Consiglio Provinciale e del territorio

 

Sono molto perplesso su quanto relazionatoci dai tecnici di Serravalle.

È quanto dichiarato oggi in aula dal capogruppo di Italia dei Valori in Provincia di Milano Luca Gandolfi, durante la seduta della Commissione Mobilità e Trasporti sulla Rho-Monza.

Condivido  l’esigenza di fare un seconda audizione in cui si vada nuovamente a sentire i territori interessati per capire cosa pensano della relazione illustrataci oggi da Serravalle, dato che ad averla fatta sono sicuramente tecnici, ma altrettanto certamente sono di parte essendo quelli che hanno predisposto il progetto iniziale che il territorio chiede di cambiare. Come Consiglio Provinciale continua Gandolfi – il 1 dicembre 2011 con l’approvazione all’unanimità di una mozione abbiamo espresso una precisa volontà politica, quella di riaffermare il principio del rispetto dei territori e delle popolazioni che li abitano. E proprio il territorio, attraverso i comitati, ma anche attraverso i rappresentanti delle istituzioni e i Comuni direttamente interessati, ci hanno detto in modo molto chiaro che il progetto proposto da Serravalle ha delle evidenti problematiche. E proprio i territori hanno proposto una interessante variante al progetto di Serravalle e, guarda caso, Serravalle non la ritiene adeguata soprattutto per l’aggravio di costi. E proprio sull’aggravio di spesa abbiamo pareri tra loro molto discordanti tra gli stessi tecnici: tra quelli di Serravalle e quelli dei Comuni interessati. Noi non siamo tecnici, siamo politici e ci occupiamo di esprimere indirizzi politici di amministrazione del territorio in base a quelle che sono le esigenze che i cittadini ci pongono. Così funziona (o dovrebbe funzionare) la democrazia.

Da politico, ma prima ancora da cittadino, non posso fare a meno di pensare ai tanti progetti realizzati in Italia che quando paragonati a progetti analoghi realizzati in altri paesi nel mondo o anche solo in Europa si scopre che da noi costano molto di più. Qualcosa evidentemente non funziona. – aggiunge Gandolfi – Ben venga un organo terzo che valuti le differenze economiche tra un progetto e l’altro, con la garanzia che però che sia davvero un parere imparziale. Andiamo a chiedere a chi in Europa realizza opere simili quali sono le vere differenze sui costi dei due progetti. Abbiamo aspettato cinque mesi per la convocazione della Commissione, credo si possa aspettare anche un terzo parere e nel frattempo risentire i tecnici dei comuni e dei comitati. Credo sia la strada più lineare e corretta da seguire.

Conclude poi Gandolfi: “Il Consiglio Provinciale si è espresso in modo chiaro e unanime e non può essere ignorato né dalla giunta né da Serravalle. Nel discorso di insediamento il presidente Podestà aveva in più passaggi sottolineato l’importanza di ascoltare il territorio e questo non significa solo fare le “Giunte itineranti” ma anche e soprattutto fare il possibile per andare incontro alle esigenze che vengono poste dai cittadini su questioni concrete. E il progetto della Rho-Monza è una cosa estremamente concreta perché va ad incidere sulla vita di chi abita quei territori.”

 

Milano, 9 maggio 2012

Gruppo Italia dei Valori del Consiglio Provinciale di Milano

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...