COMUNICATO STAMPA – Smog. Gandolfi (IdV) “Condivisi gli obiettivi, si passi ai fatti”

Pubblicato: 30 ottobre 2012 in Comunicati stampa, Notizie e politica
Tag:, ,

COMUNICATO STAMPA

 

Smog

Gandolfi (Italia dei Valori): Condivisi gli obiettivi, si passi ai fatti

 

L’obiettivo non deve essere la “riduzione” dell’inquinamento dell’aria, bensì l’eliminazione” così ha esordito oggi il nuovo assessore regionale all’Ambiente, Leonardo Salvemini.

Sposiamo a pieno e facciamo nostre le parole dell’assessore regionale – ha dichiarato oggi in aula a Palazzo Isimbardi il capogruppo di Italia dei Valori in Provincia di Milano, Luca Gandolfi –  Non vorremmo però che questa ritrovata sensibilità nei confronti dell’ambiente rimanga nel novero delle belle parole, di cui è piena la politica. Apprezziamo la sensibilità ambientale che abbiamo riscontrato nell’intervento dell’assessore regionale e la consideriamo la vera novità di questa riunione della Cabina di Regia, dopo anni in cui su temi dell’ambiente e dell’inquinamento era proprio la Regione la grande assente. L’assessore Salvemini sa meglio di chiunque altro che il suo è un incarico pro tempore con tempi assai ristretti. Stabilito che gli obiettivi sono pienamente condivisi, si passi da subito ai fatti.

E un primo provvedimento – continua Gandolfi – chiaro ed efficace che la Regione Lombardia può adottare già da domani è quello di inserire all’interno delle proprie normative il Protocollo d’Intesa sottoscritto un anno fa dalla Provincia e da una trentina di Comuni dell’hinterland. Questo garantirebbe una maggiore efficacia dei provvedimenti attraverso una adozione uniforme degli stessi su tutto il territorio, invece di vedere adozioni a macchia di leopardo che fanno perdere del tutto o in gran parte l’efficacia potenziale che potrebbero avere i provvedimenti adottati. La Provincia ha la possibilità di convocare il tavolo con tutti i comuni del territorio o, come fa da un anno, la Cabina di Regia: momenti di confronto, ma il grave limite di non poter imporre l’adozione dei provvedimenti condivisi su larga scala. Potere che invece la Regione ha.”

Conclude poi Gandolfi: “E’ chiaro che qualsiasi provvedimento, anche quello più efficace, se non adottato in modo coordinato e uniforme su tutto il territorio ha effetti assai limitati e non è in grado di incidere sulla risoluzione del problema. È necessario, anzi indispensabile, che la Regione recuperi e svolga a pieno il suo ruolo e divenga la vera cabina di regia sia per le misure di emergenza, sia soprattutto per quelle strutturali volte a produrre effetti positivi nel medio e lungo periodo.”

 

Milano, 30 ottobre 2012

Gruppo Italia dei Valori del Consiglio Provinciale di Milano

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...