Scuola. Gandolfi (IdV) “Sul Vespucci basta chiacchiere, vogliamo certezze”

Pubblicato: 14 febbraio 2013 in Comunicati stampa, Notizie e politica
Tag:, , , ,

COMUNICATO STAMPA

Scuola

Gandolfi (Italia dei Valori): Sul Vespucci basta chiacchiere, vogliamo certezze

N-L18_20130214-145755_byLucaGandolfi_1“Non ci piacciono le chiacchiere se non quelle dolci. Chiediamo urgentemente la sede promessa”.

È lo slogan con il quale gli studenti dell’Istituto alberghiero Vespucci si sono presentati oggi a Palazzo Isimbardi, in occasione del Consiglio Provinciale.

“Siamo vicini a studenti, corpo docenti e genitori – ha dichiarato il capogruppo di Italia dei Valori in Provincia di Milano Luca Gandolfi, durante l’ultima seduta del Consiglio Provinciale – in quella che è una battaglia più che legittima per avere una scuola sicura. È per questo che a gennaio ho presentato un’interrogazione in merito al futuro dell’istituto a cui è stata data risposta la settimana scorsa. La risposta non ci aveva soddisfatto per una serie di perplessità e preoccupazioni. Rimanevano aperte troppe questioni e incertezze anche sulla copertura economica dei progetti previsti.”

“Una settimana fa avevamo chiesto all’assessore di ricevere i diretti interessati (studenti, docenti e genitori) in una seduta di Commissione per un nuovo confronto diretto sui contenuti della risposta. L’assessore però aveva rifiutato. Oggi – continua Gandolfi, vista la numerosa presenza degli studenti del Vespucci nell’aula consiliare della provincia, il buon senso ha N-L18_20130214-150011_byLucaGandolfi_1prevalso e l’assessore ha ricevuto una delegazione di docenti, studenti e genitori, insieme ai consiglieri interessati. L’incontro ha evidenziato che i progetti previsti hanno delle incongruenze rispetto alle esigenze reali dell’istituto alberghiero e sarebbero opportune delle modifiche che molto probabilmente porteranno anche ad un risparmio all’amministrazione provinciale. Ho suggerito che si desse vita ad un tavolo tecnico in cui fossero presenti entrambe le parti.”

Conclude poi Gandolfi: “L’esperienza del Vespucci dovrebbe servirci da utile lezione: ancora una volta grazie al coinvolgimento dei diretti interessati e a un confronto costruttivo e concreto, si riescono a comprendere meglio le esigenze reali e ad apportare le opportune modifiche al progetto, garantendo sia una migliore efficienza alle strutture in coerenza con gli scopi a cui sono destinate, sia un risparmio economico. La progettazione partecipata è una risorsa preziosa ed è la strada da perseguire per questo, come per altri progetti.”   

Milano, 14 febbraio 2013

Luca Gandolfi

Capogruppo Italia dei Valori in Consiglio Provinciale di Milano

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...