Posts contrassegnato dai tag ‘Casa della Pace’

COMUNICATO STAMPA

 

Centro Puecher

Gandolfi (Italia dei Valori): Situazione di degrado e abbandono. Interrogazione per chiedere soluzioni concrete.

Il Centro Comunitario G. Puecher è in una vergognosa situazione di degrado e abbandono.

E’ quanto afferma il capogruppo di Italia dei Valori in Provincia di Milano Luca Gandolfi, dopo aver presentato una interrogazione (sottoscritta anche da Sel) avente come oggetto “Situazione di abbandono in cui si trova  lo spazio della Provincia di Via Ulisse Dini 7” sulle pessime condizioni in cui verte il Centro Comunitario G. Puecher, che ospita tre Istituti superiori (Allende-Custodi, Torricelli e Varalli) e dipende dalla Provincia di Milano.

Ci è giunta una segnalazione da parte della Presidente della Commissione Cultura di Zona 5 – aggiunge Gandolfi – che ci ha girato la lettera del Presidente del Centro Comunitario Puecher e del Presidente del Centro Culturale Conca Fallata in cui si denunciano le condizioni di pressoché totale abbandono in cui verte la struttura della Provincia.

Nella lettera si dice che in passato le spese per la pulizia erano comprese nel prezzo per l’uso degli spazi. – spiega Gandolfi – Dopo le vacanze estive i responsabili del Centro Comunitario Puecher e del Centro Culturale Conca Fallata (che è ospite della struttura dal 2003) si sono trovati di fronte ad ambienti sporchi, inospitali e malsani, vedendosi costretti a provvedere loro stessi alla pulizia degli spazi per restituire agli stessi un aspetto gradevole e accogliente. Nello scorso mese di ottobre all’interno della struttura è stato organizzato un concerto lirico che ha visto la partecipazione di molti cittadini; in quell’occasione il Centro Comunitario e il C.C. Conca Fallata hanno dovuto non solo ripulire il retropalco e i servizi igienici, per rendere agibili gli spazi, ma anche procurarci la carta igienica, il sapone e le salviette!

Molti problemi – continua Gandolfi sussistono anche per l’ex Casa della Pace, oggi “Spazio del sole e della luna”, di cui ci viene segnalato essere sempre più difficile l’utilizzo. Prova ne è che, dopo tre anni, al Centro Culturale Conca Fallata non è stata ancora data risposta alla richiesta avanzata per le prove del “Coro della Pace” che tutti i lunedì sera utilizzava la struttura per le prove e per il corso di canto corale.

Conclude poi Gandolfi: “Per chiedere conto di tutte queste sconcertanti situazioni abbiamo presentato una interrogazione urgente in cui abbiamo posto le seguenti domande: 1) se esiste un contratto di affitto e/o di comodato d’uso degli spazi citati e cosa prevede; 2) se presso il Centro Comunitario G. Puecher è previsto un servizio di portierato e di pulizia e, in caso di risposta affermativa, in che modo è regolamentato il servizio; 3) quali azioni la Giunta intende adottare per risolvere l’incresciosa situazione in essere? Rimaniamo in attesa di una risposta, ma soprattutto che si ponga mano alla incresciosa situazione con una rapida risoluzione delle problematiche in essere. Chiediamo fatti, non parole.

Milano, 30 ottobre 2011

Gruppo consigliare Italia dei Valori Provincia di Milano

Annunci

COMUNICATO STAMPA

Mostra di pittura di bambini

Gandolfi (Italia dei Valori): La Provincia ha impedito l’inaugurazione senza avvisare gli organizzatori

La Provincia di Milano si “dimentica” di comunicare l’autorizzazione dello Spazio del Sole e della Luna, ex Casa della Pace, per l’inaugurazione una mostra di pittura e disegno dei bambini che hanno partecipato a un corso istituito dall’Associazione Conca Fallata. Così facendo, impedisce di fatto la realizzazione dell’iniziativa; e quel che è peggio, è che tutto è avvenuto a 24 ore dall’evento previsto per oggi. La concessione degli spazi non è mai stata ufficializzata e gli organizzatori si sono visti scavalcare da un’altra iniziativa inizialmente programmata altrove, come denunciato anche dal presidente del Centro Culturale Conca Fallata. Una decisione inspiegabile e assurda che ha creato disagi e rammarico presso i bambini e le loro famiglie, e messo in difficoltà gli organizzatori, oltre ad aver dato una pessima immagine dell’affidabilità della Provincia di Milano”.

E’ quanto afferma il Consigliere di Italia dei Valori in Provincia di Milano Luca Gandolfi, che ha anche presentato un’interrogazione al Presidente della Provincia Podestà.

Vogliamo conoscere a fondo – spiega Gandolfi – per quale ragione l’Amministrazione Provinciale ritardi la concessione dello Spazio del Sole e della Luna per un evento rivolto a bambini che si sono impegnati in un percorso di creatività e socializzazione. E’ inaccettabile che un ente come la Provincia di Milano giochi in questo modo con l’impegno e la passione di decine di persone, anziché ricercare un maggior dialogo e confronto, oltre che una correttezza nel comunicare per tempo eventuali modifiche nelle assegnazioni e autorizzazioni di utilizzo degli spazi”.

Milano, 9 giugno 2011

Gruppo consigliare Italia dei Valori Provincia di Milano

Al seguente link la registrazione audio dell’intervento di Gandolfi nel Consiglio Provinciale del 9.6.2011:

http://www.lucagandolfi.it/consigliere/provinciale/audio/VN658857_Gandolfi_consprov_20110609_art83.WMA

Il video dell’intervento in cui presenta l’interrogazione (insieme ad un’altra interrogazione):

NEWSLETTER SULLA PROVINCIA DI MILANO
di Luca Gandolfi

Riassunto del Consiglio Provinciale di Milano del 27.1.2011

[clicca sul seguente link per aprire il file pdf]

http://www.lucagandolfi.it/consigliere/provinciale/riassunti/2011/20110127_cp_bylucagandolfi.pdf

 

COMUNICATO STAMPA

Casa della Pace. La maggioranza cambia denominazione.

Gandolfi (Italia dei Valori): “Scelta ideologica e avvilente. Il centrodestra rifiuta il valore simbolico di un concetto universale”

Giovedì 27 gennaio, il Consiglio Provinciale si è trascinato fino a tarda serata per la discussione e la votazione di una delibera, proposta dalla Giunta, intenzionata a cambiare denominazione alla “Casa della Pace” in “Spazio del Sole e della Luna”. La “Casa della Pace” è uno spazio che la Provincia di Milano ha ricavato all’interno del Centro “Puecher” e che è stato dato in gestione alle associazioni della città e del territorio che si occupano di cultura, volontariato, no profit, terzo settore. Al termine della seduta, la delibera è stata approvata con 24 voti favorevoli (PDL, LN) e 12 voti contrari dell’opposizione (PD, IDV, AP/PRC/PDCI).

Siamo molto delusi e amareggiati – ha detto il consigliere Gandolfi in sede di dichiarazione di voto – perché la maggioranza, come spesso accade, ha alzato un muro nei confronti delle nostre richieste e delle nostre proposte. Abbiamo presentato una serie di emendamenti, abbiamo cercato di migliorare insieme, con un testo condiviso anche con le associazioni che poi usufruiscono degli spazi, la proposta di delibera. Dall’altra parte c’è stata solo una risposta ideologica, che rischia tra l’altro di essere poco rispettosa proprio delle associazioni e dei cittadini e delle loro esigenze”.

Nel giorno delle celebrazioni della Giornata della Memoria – prosegue il consigliere Gandolfi – la maggioranza di centrodestra toglie la parola “Pace” da uno spazio pubblico. Una scelta sbagliata e profondamente ideologica che denota una scarsa apertura verso valori condivisi e accettati da tutti. Il Presidente Podestà ha parlato di un significato politico della parola “Pace” a suo dire strumentalizzato dalla sinistra, dimostrando tutta la difficoltà di questa destra a identificarsi nella parola “Pace”. Un dibattito surreale ha accompagnato l’illustrazione e la votazione della delibera. E’ davvero assurdo e avvilente che ci si possa dividere sul significato e il concetto di Pace. Spiace, inoltre, che nel Giorno della Memoria, non si sia minimamente pensato, se non da parte delle opposizioni, di intitolare lo spazio semplicemente “Centro Puecher”, che già ricorda la figura di Giancarlo Puecher, partigiano milanese, di formazione cattolica, ucciso a soli 20 anni per il suo impegno antifascista e decorato con la Medaglia d’oro al valor militare. Davvero un’occasione persa”.

Milano, 28 gennaio 2011

Gruppo consigliare

Italia dei Valori
Provincia di Milano

Video 1 – consulenze – parentopoli in Milano Ristorazione – calendario per aiutare animali – Nicole Minetti/Berlusconi/Formigoni

 

Video 2 e 3 – Delibera n. 52/2010 su Casa della Pace