Posts contrassegnato dai tag ‘casa’

15577951_10154471755182740_1984811038282735618_o

Sintesi video della partecipazione di Luca Gandolfi (IdV) a “Aria Pulita” in diretta su 7 Gold Telecity, canale 15 e 515 del digitale terrestre, mercoledì 14 dicembre 2016 dalle 7.00 alle 9.00. Condotto da Simona Arrigoni

Ospiti della puntata:

LUCA GANDOLFI (Italia dei Valori)

ROSARIA IARDINO (Partito Democratico)

ANDREA MASCARETTI (Forza Italia)

FABIO MERONI (Lega Nord)

 

Argomenti trattati:

governo Gentiloni, esito referendum, IMU e TASI, lavoro, democrazia diretta, legge elettorale, voto, casa e affitti

 

editing video della sintesi a cura di Luca Gandolfi

Sintesi di Luca Gandolfi (IdV) a “Aria Pulita” su 7 Gold – 14.12.2016

 

Annunci

Luca Gandolfi (Italia dei Valori) ospite a “Prima Serata” in diretta su TELENOVA canale 14 del digitale terrestre martedì 31 maggio 2016

Schermata 2016-06-01 alle 01.30.24

Video sintesi della trasmissione
Schermata 2016-06-01 alle 01.24.50Ospiti della puntata:
Luca GANDOLFI (Italia dei Valori)
Fabrizio DE PASQUALE (Forza Italia)
condotto da Jacopo Casoni

Argomenti trattati: maltempo a Milano, Seveso, case popolari, abusivismo, degrado, tasse locali, sicurezza, trasparenza e altro

Editing video della sintesi a cura di Luca Gandolfi

Luca Gandolfi (IdV) a “Prima Serata” su TELENOVA – 31.5.2016

Schermata 2016-06-01 alle 01.32.20

 

COMUNICATO STAMPA

Il Consiglio Provinciale approva all’unanimità la Mozione contro gli sfratti dello Sporting Mirasole di Opera

Gandolfi (Italia dei Valori): “Un importante passo nella giusta direzione”

Il Consiglio Provinciale ha approvato all’unanimità una mozione presentata da tutta l’opposizione per chiedere il blocco degli sfratti presso lo Sporting “Mirasole” nel Comune di Opera. Sono circa 400 le famiglie che rischiano lo sfratto, come annunciato dalla società che gestisce il complesso e le prime notificazioni di sfratto sono state notificate a partire dal novembre 2009.

Con la mozione approvata – spiega il consigliere Luca Gandolfi (Italia dei Valori), primo firmatario e relatore in aula – il Consiglio Provinciale ha ribadito un diritto, impegnandosi a garantire la tutela delle fasce socialmente deboli che non possono acquistare appartamenti ed operare perché gli inquilini abbiamo diritto di prelazione sull’acquisto degli stessi. Il risultato è ancora più importante per il semplice fatto che, a differenza della Regione Lombardia, dove è stata votata una mozione analoga, viene sollecitato da subito il blocco dell’esecuzione degli sfratti e della vendita a terzi degli appartamenti occupati. Inoltre, il testo approvato in Provincia coinvolge il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica a vigilare affinchè eviti che una situazione di grave emergenza sociale degeneri in un problema di ordine pubblico”.

Si tratta di un passo importante – continua Gandolfi – nella giusta direzione, ma la strada è ancora lunga. Ci fa piacere constatare che una mozione inizialmente sottoscritta dai soli gruppi di opposizione, abbia alla fine del suo percorso raccolto la condivisione anche di quelli di maggioranza. Una unità importante che vuole sottolineare la sensibilità comune su un problema così delicato come quello che vivono da tempo i cittadini dello Sporting Mirasole di Opera.

Milano, 20 gennaio 2010

Gruppo consigliare

Italia dei Valori

Provincia di Milano

COMUNICATO STAMPA

Edilizia Residenziale Pubblica

Gandolfi (Italia dei Valori): “Il centrodestra boccia una proposta per destinare una percentuale delle nuove edificazioni all’Edilizia Residenziale Pubblica nei Comuni della Provincia”

Il centrodestra della Provincia di Milano ha bocciato una mozione presentata dal Consigliere Gandolfi che proponeva “ai Comuni della Provincia di Milano di destinare una quota percentuale all’Edilizia Residenziale Pubblica nei quartieri e negli stabili di nuova edificazione, nelle forme e nei modi che i vari Comuni riterranno più opportuni”.

“La maggioranza ha respinto la nostra proposta – afferma Gandolfi – senza nemmeno essersi degnata di ragionare intorno a un miglioramento, come aveva invece “promesso” qualche mese fa quando in Consiglio la maggioranza aveva chiesto di rinviare la mozione per trovare un testo condiviso attraverso la proposta di alcune modifiche. Il consigliere Paolo Gatti (Pdl), Presidente della Commissione Territorio, si era preso l’impegno di far pervenire entro pochi giorni delle proposte di modifica al testo della mozione. Eravamo a giugno, ora siamo a novembre e ancora attendo di ricevere quelle proposte.”

“C’è una domanda crescente di case – continua Gandolfi – da parte di chi non ha le possibilità economiche di rivolgersi al mercato privato e neppure a quello dell’edilizia convenzionata. Un bisogno che è sempre maggiore in un periodo di crisi economica e che non trova soluzione né a Milano né nei comuni limitrofi. Il problema del diritto alla casa è una cosa seria su cui è da irresponsabili alzare muri ideologici e pregiudiziali. Le liste d’attesa parlano di numeri che oscillano tra le 15mila e le 20mila richieste a fronte di circa 1000-1500 assegnazioni. C’è poi la piaga delle occupazioni abusive che è figlia proprio di questa situazione di estrema precarietà”.

Il Consigliere illustra il senso della sua proposta.

“Di fronte a richieste di aiuto di fette sempre più crescenti della popolazione – continua – abbiamo proposto che la Provincia di Milano incentivasse, nelle forme che avrebbe ritenuto più opportune, i Comuni a imboccare questa strada. Non si faceva riferimento a percentuali fisse per tutti i Comuni o a particolari vincoli territoriali, ma solo a una proposta fatta ai Comuni di destinare, nei limiti delle loro possibilità, parte della loro nuova urbanizzazione a fermare questa criticità sempre più crescente. Il centrodestra della Provincia di Milano preferisce invece andare avanti con questa situazione, indignandosi per le occupazioni abusive ma senza fare nulla per risolverle.

M-12-2010 Mozione Gandolfi su edilizia residenziale pubblica (pdf)

Milano, 18 novembre 2010

Gruppo consigliare

Italia dei Valori

Provincia di Milano


Il consigliere provinciale Luca Gandolfi (Italia dei Valori) ha partecipato all’Assemblea pubblica organizzata dalle forze politiche del centrosinistra “No agli sfratti allo Sporting Mirasole di Noverasco” che si è svolta la sera del 9.11.2010 a Noverasco.  Erano presenti anche il consigliere regionale Franco Mirabelli (PD) e il consigliere provinciale Massimo Gatti (AP) e alcuni consiglieri comunali di Opera tra cui Arianna Censi (PD).

Il consigliere Gandolfi (IdV) si è così espresso: “Siamo al servizio dei cittadini per portare all’attenzione delle istituzioni questo problema. Qui non si tratta solo di garantire il diritto alla casa, ma lo stesso diritto alla vita, perchè mettere su una strada una famiglia vuol dire fare crollare l’universo entro cui una famiglia vive. Speriamo che le forze di maggioranza dimostrino una sensibilità al problema e che si evitino speculazioni politiche. Su questioni come questa è prioritario risolvere il problema dei cittadini che nell’immediato si traduce nel bloccare la procedura di esecuzione degli sfratti.”

L’assemblea ha visto una grossa partecipazione da parte dei cittadini che hanno riempito la sala in cui si è tenuta la riunione.