Posts contrassegnato dai tag ‘corruzione’

Schermata 2016-07-07 alle 10.13.07

Sintesi video della partecipazione di Luca Gandolfi (IdV) a “Aria Pulita” in diretta su 7 Gold Telecity mercoledì 6 luglio 2016 dalle 7.00 alle 9.00

Ospiti della puntata:
LUCA GANDOLFI (Italia dei Valori)
ARIANNA CENSI (Partito Democratico)
SILVIA SARDONE (Forza Italia)
Condotto da Simona Arrigoni

Argomenti trattati: corruzione, malaffare, terrorismo, moschea e altro

editing video della sintesi a cura di Luca Gandolfi

Luca Gandolfi (IdV) a Aria Pulita su 7 Gold Telecity 6.7.2016 (sintesi video)
Annunci

Schermata 2016-05-25 alle 15.35.07

Luca Gandolfi (Italia dei Valori) ospite a “Aria Pulita” su 7 Gold Telecity, canale 15 e 515 del digitale terrestre

Ospiti della puntata:
Luca GANDOLFI (Italia dei Valori)
Angelo MANENTI (Beppe Sala, Noi Milano)
Riccardo DE CORATO (Fratelli d’Italia AN)
Carlo FATUZZO (Pensionati)
conduce Simona Arrigoni

Argomenti trattati: pensioni, partigiani, sicurezza, militari, Forze dell’Ordine, doppi incarichi, vitalizi, legittima difesa e altro

Gandolfi (IdV) attacca De Corato (FdI) sul doppio incarico

Breve video di un momento caldo della trasmissione, quando Gandolfi (IdV) attacca De Corato (FdI) per il doppio incarico che ha dal 1994

Schermata 2016-05-25 alle 15.33.25

Sintesi video di Luca Gandolfi (IdV) a “Aria Pulita” su 7 Gold Telecity

Sintesi della partecipazione di Gandolfi (IdV) alla trasmissione “Aria Pulita” su 7 Gold Telecity

image7Oggi sul Corriere c’è una interessante intervista a Piercamillo Davigo, in cui fa un quadro oggettivo della situazione in essere e fornisce anche una serie di utili suggerimenti per alcune semplici riforme che si potrebbero introdurre per risolvere almeno alcuni dei problemi inerenti la corruzione diffusa nel mondo della politica e la lunghezza dei processi dovuta in parte al continuo ricorso in Appello dopo le sentenze di primo grado.

Non mi dilungo oltre perché basta leggere l’articolo per approfondire l’argomento, ma mi premeva rilevare come siano anni che vengono dati questi utili suggerimenti, senza che, fino ad ora, nessuno si sia degnato di trasformali in Legge.

Qui di seguito i link a dei video che avevo fatto ad un convegno svoltosi circa un anno fa a Opera in cui Davigo era relatore:

Dibattito “Giustizia e Legalità” a Opera (3) Piercamillo Davigo

Dibattito “Giustizia e Legalità” a Opera (5) Piercamillo Davigo

Certo noi di Italia dei Valori da sempre portiamo avanti questa battaglia di legalità e di lotta alla corruzione in tutte le sue forme, ma per fare in modo che le nostre proposte (e quelle di Davigo le sposiamo in pieno) si trasformino in provvedimenti legislativi e poi in Leggi dello Stato è necessario che i cittadini ci diano la forza politica, ovvero un numero di voti tali da poter incidere nelle sedi istituzionali, in primis in Parlamento.

Anche in questa fase in cui il nostro peso politico è diminuito, noi continuiamo a batterci per i valori di legalità, trasparenza, giustizia, lotta alla corruzione e agli sprechi che da sempre ci caratterizzano nelle sedi istituzionali e sul territorio. Abbiamo allontanato quelli che, tra i nostri rappresentanti nelle istituzioni o con ruoli di responsabilità nel partito, avevano vergognosamente tradito questi ideali, gettando discredito su tutti gli altri.

Chi è rimasto vuole continuare a sostenere questi valori nella speranza e con la precisa volontà di fare tutto il possibile per costruire una società diversa, ripulita il più possibile dal malaffare e dalla corruzione. Abbiamo però bisogno dell’aiuto dei cittadini. Di tutti quelli che hanno ancora la capacità di indignarsi profondamente quando viene scoperto un corrotto o uno sperpero di denaro pubblico.

Siate al nostro fianco per continuare in questa battaglia per la legalità.

Concludo con un invito: si dia seguito e attuazione agli utili suggerimenti di Davigo.

Luca Gandolfi

mantovaniNel massimo rispetto delle decisioni della Magistratura e preso atto della corretta applicazione dei regolamenti vigenti, auspichiamo che Mantovani abbia il buon senso e la dignità necessaria per valutare l’opportunità di rassegnare le dimissioni dal Consiglio Regionale. Sarebbe un gesto di rispetto e garanzia verso l’istituzione che potrebbe restituire ai cittadini, almeno in parte, un po’ di fiducia verso la politica.

Ha dichiarato Luca Gandolfi, già capogruppo di Italia dei Valori in Consiglio Provinciale di Milano e ora candidato in Consiglio comunale.

Milano, 15 aprile 2016

Luca Gandolfi

Tangenti Pioltello

Gandolfi (Italia dei Valori): Il Pd non metta la testa sotto la sabbia, elezioni subito

 

Visto quanto accaduto ieri a Pioltello con l’arresto per tangenti del primo cittadino Antonello Concas, abbiamo fatto bene a suo tempo come Italia dei Valori a non sostenere la candidatura di Concas a sindaco, presentando un nostro candidato, Roberto Biolchini e, col senno di poi, fece bene Biolchini concasa non accettare accordi con Concas dopo le elezioni, con tutto quello che tale scelta ha comportato.

È il commento del capogruppo di Italia dei Valori in Provincia di Milano Luca Gandolfi, anche Commissario IDV di Milano provincia.

Visti i fatti che hanno portato all’arresto del sindaco non è accettabile ora fare come gli struzzi e mettere la testa sotto la sabbia. Le dimissioni di Concas sono un atto dovuto, un dovere politico e di rispetto nei confronti dei cittadini. Si torni subito al voto per garantire a Pioltello un governo della città senza ombre. Mi lascia perplesso e mi delude la nota diffusa dal Pd pioltellese secondo cui bisognerebbe andare avanti come se nulla fosse accaduto. Spero che dopo aver letto i contenuti delle intercettazioni cambino la loro posizione politica. Non si può tergiversare.”

Conclude poi Gandolfi: “La magistratura farà il suo corso e stabilirà le colpe oggettive, facendo tesoro dell’ampio materiale raccolto in oltre  due anni di indagini e intercettazioni.  A livello politico però non ci possono essere dubbi: si torni al voto subito!”

 

Milano, 12 dicembre 2013

Luca Gandolfi

Capogruppo Italia dei Valori in Consiglio Provinciale di Milano

Commissario Italia dei Valori di Milano provincia