Posts contrassegnato dai tag ‘Gessate’

Cambiago-Gessate SS11 e SP176

Gandolfi (IdV): “Mozione è passo nella giusta direzione”

Gessate_Sk_16146388_display“E’ stato fatto un grande lavoro in questi anni e in particolare negli ultimi mesi, come Gruppo abbiamo sottoscritto questo testo come frutto della mediazione tra le forze politiche”. – Ha dichiarato oggi il Capogruppo di Italia dei Valori in Provincia di Milano Luca Gandolfi durante la discussione di un Ordine del Giorno per esprimere parere favorevole alla variante alla SS11 in comune di Gessate.

Conclude poi Gandolfi: “Sappiamo che riuscire a giungere a un equilibrio finale non è semplice. Abbiamo apprezzato che è stato accolto l’emendamento proposto dai consiglieri Gatti-Gandolfi-Mezzi volto a lasciare una finestra aperta a soluzione diverse da quelle previste nel testo stesso, qualora in futuro gli enti territoriali interessati individuino di comune accordo nuove soluzioni. In passato abbiamo presentato anche un’interrogazione con le nostre perplessità con lo scopo che si affrontasse la problematica cosa che oggi è avvenuta. E’ importante che nei prossimi mesi la Giunta e il Presidente, che saranno prorogati fino a dicembre, tengano ben a mente quanto espresso oggi dal Consiglio e che si impegnino a portare avanti questa strada facendosi garanti dell’indirizzo dato oggi dall’aula”.

Milano, 22 maggio 2014

Luca Gandolfi

Capogruppo Italia dei Valori in Consiglio Provinciale di Milano

Annunci

Variante SP 176 Gessate e Cambiago

Gandolfi (Italia dei Valori): Si attivi subito tavolo tecnico con i Comuni e i comitati

 

c03

La Provincia sia utile e saggia dando ascolto alle richieste dei Comuni interessati e dei Comitati di cittadini dimostrandosi capace di una reale progettazione partecipata. Si sospenda immediatamente la realizzazione della variante alla SP 176 nel comune di Cambiago e della ex SS 11 di Villa Fornaci. Si dia corso da subito agli interventi necessari alla messa in sicurezza delle SP che attraversano Gessate e Cambiago, come chiesto e ribadito più volte dai cittadini.

È il commento del capogruppo di Italia dei Valori in Provincia di Milano Luca Gandolfi, durante la Commissione Mobilità e Trasporti di oggi, che aveva all’ordine del giorno: ‘Aggiornamento in merito alla realizzazione della variante alla ex SS.11 all’abitato di Villa Fornaci che interessa i Comuni di Gessate e Bellinzago Lombardo’.

La presenza così numerosa di comitati, cittadini e rappresentanti istituzionali delle amministrazioni locali oggi in Commissione dimostra quanto il problemac02 sia significativo e meriti, da parte dell’Amministrazione Provinciale, una risposta in grado di soddisfare le esigenze manifestate non solo oggi, ma nel corso di questi anni. La variante, così come è in iter di realizzazione, non trova il consenso dei Comuni di Gessate e di Cambiago. Stiamo parlando di un’opera correlata alla TEM che è subordinata a una convenzione con gli enti destinatari-proprietari, ovvero i Comuni direttamente interessati e la Provincia di Milano, come si evince dalla prescrizione 142 della delibera CIPE. Se manca questa condivisione l’opera non può essere realizzata e dai lavori della Commissione di oggi appare evidente che questa condivisione tra Provincia e Comuni di Gessate e Cambiago al momento non c’è. Le problematiche emerse – continua Gandolfi – sono complesse e molteplici ed implicano valutazione di dettaglio. Per questo riteniamo estremamente utile e saggia la richiesta fatta già nella passata Commissione provinciale di aprire un tavolo tecnico tra le parti. Il solo modo, secondo noi, per riuscire a individuare le soluzioni a tutti i problemi emersi senza perdersi in fiumi di parole. La sicurezza dei cittadini deve essere una priorità e la soluzione va individuata e posta in essere in tempi brevissimi. I due incidenti mortali che si sono verificati negli ultimi mesi ne sono la prova tangibile. L’interrogazione che come gruppo Italia dei Valori avevamo presentato in Consiglio Provinciale dopo l’ultimo incidente aveva non solo lo scopo di chiedere informazioni, ma anche e soprattutto di stimolare una azione concreta da parte dell’amministrazione provinciale finalizzata a soluzioni atte a  garantire la sicurezza. L’errore probabilmente sta a monte, ovvero in una costruzione del progetto che non è avvenuto in modo condiviso e partecipato. Prendiamone atto e facciamone tesoro per correggere da ora in avanti questa modalità che ha poi ricadute determinanti sul risultato finale che deve necessariamente essere il portato di una discussione tra tutti gli attori coinvolti, in primis le istituzioni locali che conoscono meglio di chiunque altro le problematiche, e devono portare a soluzioni concrete in tempi brevi”

Conclude poi Gandolfi: “La Provincia di Milano è giunta alla fine della sua esistenza, cerchi di risultare utile almeno in questo frangente per risolvere i problemi concreti di una porzione del suo territorio attraverso una stretta collaborazione con i Comuni e i Comitati di cittadini.”

 

Milano, 2 aprile 2014

Luca Gandolfi

Capogruppo Italia dei Valori in Consiglio Provinciale di Milano

Gessate

Gandolfi (Italia dei Valori): Interrogazione in Provincia su incidenti in via Badia, SP 176

 

“Due incidenti mortali in neppure un mese: sono questi i drammatici numeri che vedono protagonista della cronaca via Badia a Gessate”.

Ha dichiarato oggi durante il Consiglio Provinciale il capogruppo di Italia dei Valori, Luca Gandolfi.

gessate_4“Non si tratta di numeri, ma di vite umane che non ci sono più e che meritano un’adeguata attenzione da parte delle istituzioni coinvolte, evitando il pessimo spettacolo del rimbalzo di responsabilità tra Comune e Provincia. Le due istituzioni non possono giocare allo scarica barile. Da tempo i cittadini denunciano l’assenza delle più elementari misure atte a garantire la sicurezza dei pedoni, come la mancanza dei marciapiedi e di un attraversamento pedonale sicuro e adeguato al contesto. Non si può continuare a nascondere la testa sotto la sabbia come gli struzzi. Ed è proprio per questo che come Gruppo Italia dei Valori abbiamo presentato un’interrogazione in Consiglio Provinciale per capire cosa intende fare la Provincia di Milano. La strada in questione attraversa il centro urbano di Gessate collegandolo a diverse arterie importanti, ma fa parte della SP 176, ed è quindi di competenza provinciale. La Provincia ha il dovere di assumersi le sue responsabilità e di dare risposte concrete per garantire l’incolumità dei cittadini, in questo caso pedoni.  Si parla di un tratto di strada in prossimità di scuole e abitazioni dove, secondo il Piano Generale del Traffico Urbano del Comune, dati aggiornati al 2011, transitano circa 728 veicoli ogni ora.”

Conclude Gandolfi: “Sono questi i frangenti in cui le istituzioni possono, anzi devono, mostrarsi capaci di porre in essere, in tempi ragionevolmente brevi, atti concreti volti a risolvere i problemi segnalati a più riprese dai cittadini. Non si sta chiedendo la luna, ma molto più semplicemente di mettere in sicurezza un tratto di strada con adeguati accorgimenti per garantire la sicurezza dei pedoni.”

 

Milano, 30 gennaio 2014

Luca Gandolfi

Capogruppo Italia dei Valori in Consiglio Provinciale di Milano