Posts contrassegnato dai tag ‘moschea’

Schermata 2016-07-07 alle 10.13.07

Sintesi video della partecipazione di Luca Gandolfi (IdV) a “Aria Pulita” in diretta su 7 Gold Telecity mercoledì 6 luglio 2016 dalle 7.00 alle 9.00

Ospiti della puntata:
LUCA GANDOLFI (Italia dei Valori)
ARIANNA CENSI (Partito Democratico)
SILVIA SARDONE (Forza Italia)
Condotto da Simona Arrigoni

Argomenti trattati: corruzione, malaffare, terrorismo, moschea e altro

editing video della sintesi a cura di Luca Gandolfi

Luca Gandolfi (IdV) a Aria Pulita su 7 Gold Telecity 6.7.2016 (sintesi video)
Annunci

Luca Gandolfi (Italia dei Valori) ospite a “Milano in onda” in diretta su MILANOW sul canale 191 del digitale terrestre e in streaming

Schermata 2016-05-20 alle 22.33.24

Ospiti della puntata:
LUCA GANDOLFI (Italia dei Valori)
RICCARDO DE CORATO (Fratelli d’Italia AN)
Conduce Roberto Dupplicato

Si parla di mobilità e ciclabilità, moschea, sicurezza, terrorismo, lavoro e job act, qualità aria, diritti civili e unioni civili e adozioni, e molto altro

Sintesi video di Luca Gandolfi (IdV) a “Milano in onda” su MILANOW – 20.5.2016

COMUNICATO STAMPA

Moschea

Gandolfi (Italia dei Valori): Ganrantire la libertà religiosa creando moschee regolari è un passo verso una reale integrazione. Necessario evitare un uso improprio dei luoghi di culto affinché non divengano incubatori di frange fondamentaliste. I tavoli con i rappresentanti delle varie comunità sono utili per affrontare in modo partecipato e condiviso anche simili problematiche.

Ganrantire la libertà religiosa creando moschee regolari è un passo verso una reale integrazione in una società sempre più multietnica e multiculturale. Ogni amministratotre pubblico, al di là delle differenze politiche, dovrebbe lavorare per garantire il rispetto della dignità umana e una convivenza civile, nell’auspicio di costruire una società in cui regni l’armonia tra le diverse componenti, non lo scontro.

E’ quanto afferma il consigliere di Italia dei Valori in Provincia di Milano Luca Gandolfi.

La libertà religiosa – aggiunge Gandolfi – è garantita dalla stessa Costituzione italiana. È sconcertante che fino ad oggi a Milano non sia stata data la necessaria attenzione a una necessità reale come quella di dare vita a luoghi di culto regolari dove poter professare la religione musulmana che nella nostra regione vede la presenza di circa 200.000 fedeli. Ciò non vuol dire chiudere gli occhi rispetto ad alcuni episodi avvenuti negli ultimi anni che hanno evidenziato, in casi specifici, un utilizzo dei luoghi di culto come incubatori di frange fondamentaliste con intenti contrari allo spirito della stessa Costituzione Italiana.

Conclude poi Gandolfi: “È necessario porre attenzione al fine di evitare un uso improprio dei luoghi di culto affinché non divengano incubatori di frange fondamentaliste rilfettendo su quali possono essere le misure più idonee affinché tale eventualità sia scongiurata. I tavoli con i rappresentanti delle varie comunità presenti sul territorio cittadino servono a sviluppare un dialogo continuo, utile per affrontare in modo partecipato e condiviso anche questo tipo di problematiche.

Milano, 3 agosto 2011

Gruppo consigliare Italia dei Valori Provincia di Milano