Posts contrassegnato dai tag ‘mozione’

COMUNICATO STAMPA

 

F-35

Gandolfi (Italia dei Valori): Mozione IdV affinché Provincia aderisca a campagna “Taglia le ali alle armi”.

No ai nuovi cacciabombardieri F-35, il Governo usi i soldi per il sociale e le infrastrutture.

Microsoft Word - volantino No F-35 verona.docÈ quanto dichiarato dal capogruppo di Italia dei Valori in Provincia di Milano Luca Gandolfi che aderisce così alla campagna “Taglia le ali alle armi”.

Presenteremo una mozione affinché anche la Provincia di Milano aderisca alla campagna “Taglia le ali alle armi” esprimendo così la contrarietà alla decisione del Governo di acquistare i nuovi cacciabombardieri F-35. Una spesa folle quella per i cacciabombardieri che ad oggi ci è già costata 2,7 miliardi di euro e che rischia di vedere spesi altri 13 miliardi di euro per l’acquisto dei 131 aerei. Una spesa inutile per un paese come il nostro che “ripudia la guerra’”, come stabilito nell’Art. 11 della sua Costituzione e che sta attraversando un grave periodo di crisi economica che rende ancora più inaccettabile investire cifre così importanti in aerei che non sono una priorità per il nostro Paese.

La prossima settimana – continua Gandolfi – sottoporremo la mozione che abbiamo predisposto all’attenzione degli altri capigruppo con l’auspicio che vi sia una volontà politica condivisa e tutti i gruppi politici la sottoscrivano. Sono già molte le istituzioni, tra cui anche il Comune di Milano, che in Italia hanno aderito alla campagna “Taglia le ali alle armi” promossa dalle Rete Italiana.”

Conclude poi Gandolfi: “La Provincia di Milano non sia da meno e si unisca a questo elenco sempre più lungo di enti locali che dal basso stanno mandando un messaggio politico importante al Governo italiano: rinunci all’acquisto dei cacciabombardieri F-35 e investa quelle risorse in settori più utili ai cittadini e realmente strategici per la crescita e lo sviluppo del nostro Paese”

Milano, 11 maggio 2012

Gruppo Italia dei Valori del Consiglio Provinciale di Milano

Annunci

COMUNICATO STAMPA

 

Mattanza dei delfini in Giappone

Gandolfi (Italia dei Valori): Soddisfazione per la ferma condanna da parte del Consiglio Provinciale con l’approvazione dell’Ordine del Giorno presentato da IDV contro la mattanza dei delfini in Giappone. Incomprensibili le due astensioni.

 

Grande soddisfazione per l’approvazione dell’Ordine del Giorno proposto dal consigliere di Italia dei Valori Luca Gandolfi votato ieri dal Consiglio Provinciale di Milano sull’annoso problema della mattanza dei delfini in Giappone.

Anche quest’anno – spiega Gandolfi – in Giappone è iniziata la cosiddetta mattanza dei delfini in quella che ormai è stata ribattezzata “baia della morte” le cui acque si tingono di rosso. Il rosso del sangue di migliaia di tursiopi, grampi, globicefali che perdono la vita a causa della mattanza dei delfini. Alcuni esemplari, poche decine di delfini giovani e forti, vengono presi vivi e venduti ai delfinari del mondo. Gli altri, almeno 20.000 ogni anno, diventano oggetto di una crudele carneficina, uccisi per venderne la carne, spesso spacciandola come carne di balena. Tutto il mondo si è mobilitato dal primo di settembre contro la mattanza dei delfini in Giappone: gli attivisti della Protezione Animali presidiano la sede dell’ambasciata giapponese insanguinati e vestiti a lutto, innumerevoli associazioni portano avanti campagne contro questa annuale crudeltà gratuita, e sul web il tam tam di indignazione e proteste si fa sempre più forte.

Con il mio Ordine del Giorno – continua Gandolfi – ho chiesto al Consiglio e alla Giunta di esprimere una ferma condanna della mattanza dei delfini che ogni anno avviene in Giappone e di chiedere al Governo di quel paese di intervenire con decisione per far cessare questa orribile carneficina di animali mansueti e che non arrecano alcun danno all’uomo. L’ordine del giorno è passato a stragrande maggioranza e ne sono molto soddisfatto. Resto abbastanza perplesso per l’astensione di due esponenti del Pdl: i consiglieri Marco Martino e Paolo Gatti. Il loro voto mi risulta assolutamente incomprensibile, anche in considerazione della convinta adesione del loro capogruppo, Turci.

Ha così dichiarato Luca Gandolfi, consigliere di Italia dei Valori in Provincia di Milano.

 

Milano, 9 settembre 2011

Gruppo consigliare Italia dei Valori Provincia di Milano

Video 1 – intervento su referendum, amianto nelle case Aler, ciclabilità a Milano

Video 2 – interrogazione su area posta sotto sequestro al quartiere Comasina (I/30/2011)

Video 3 – su Bilancio consuntivo 2010 (Del.12/2011) – intervento nel dibattito e poi dichiarazione di voto

Video 1 – Presenta Mozione “150° Italia: inno prima del Consiglio” – Presenta Interrogazione “Barriere antirumore al quartiere Cantalupa” – ciclabili a Milano

Video 2 – Mozione M/19/2011 “150° Italia: inno prima del Consiglio” (Gandolfi relatore) – dibattito di tre mozioni su 150° Italia

Video 1 – Mozione per MM piazza Abbiategrasso e interrogazione mancato patrocinio iniziative 150° unità Italia

 

Video 2 – Dibattito Mozione per Commissione d’inchiesta su MM Famagosta/Assago

 

Video 3 – Dibattito Mozione contro cristianofobia